NEWSLETTER GIUGNO 
2012

L’ASSEMBLEA STRAORDINARIA APPROVA LE MODIFICHE STATUTARIE E IL BILANCIO 2011

Si è svolta lo scorso 9 maggio, la 40° Assemblea del Confidi Sardegna, riunitasi in seduta ordinaria e straordinaria, che ha riunito – malgrado il momento particolarmente difficile – le rappresentanze di circa 600 piccole e medie imprese socie provenienti da tutta l’Isola. E’ stato un momento importantissimo per fare il punto sull’azione del Consorzio che da un triennio a questa parte è stato impegnato in un complesso sforzo organizzativo ed oggi può vantare una struttura altamente professionalizzata e organi di governance sempre attenti alle esigenze del mondo imprenditoriale che rappresentano. Nella seduta straordinaria l’assemblea ha approvato alcune importanti modifiche statutarie, volte a rendere l’operatività del Confidi Sardegna maggiormente rispondente alle attuali esigenze. Durante la parte ordinaria, invece, si è provveduto all’approvazione del bilancio relativo all’esercizio 2011 e a illustrare i dati riferiti all’attività svolta nel corso dell’anno; dati che premiano l’impegno del Consorzio con valori incrementati sia in termini di aziende associate (1.600 circa), sia di affidamenti garantiti (+ 5% rispetto allo stesso dato dell’anno precedente) sia di rafforzamento della solidità patrimoniale che da sempre contraddistingue il Confidi Sardegna, grazie a un patrimonio di vigilanza pari a circa 25 milioni di euro (con un incremento di 5 milioni di euro rispetto all’anno precedente) . Il Presidente Gavino Sechi nella sua relazione all’assemblea ha insistito sul ruolo del Confidi come “strumento” delle imprese, utile più che mai in un momento come questo in cui l’innegabile stretta creditizia peggiora ulteriormente una situazione già compromessa dalla difficile congiuntura economica. I dati che confermano l’incremento dell’importo degli affidamenti garantiti nel corso del 2011 dimostrano che le imprese assistite dalla garanzia di un Confidi divenuto intermediario finanziario vigilato dalla Banca d’Italia incontrano meno difficoltà nell’accesso al credito bancario. E confermano la volontà del Confidi Sardegna, di non tirarsi indietro rispetto al compito di assistere le aziende, sia al momento della presentazione di una richiesta di affidamento, sia nella gestione di eventuali difficoltà nel rimborso del medesimo e nel ripristino di una situazione di regolarità nell’utilizzo del credito concesso.

torna all'elenco delle notizie


Confidi Sardegna S.c.p.a | p.iva/c.f 00506150929 | CCIAA Cagliari 85513 | Reg. Imprese Cagliari 00506150929
Albo Società Cooperative A106177 | Elenco Generale Intermediari Finanziari N°27245 | Iscritto Elenco Speciale ex art 107 TUB N°1952271
09125 Cagliari - piazza Deffenu,9 | tel 070.67122 (4 linee r.a.) | fax 070.668283 | e-mail info@confidisardegna.it | www.confidisardegna.it