NEWSLETTER AGOSTO 2011

CONTRATTO DI RETE, UNA NUOVA OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE

Le reti di imprese rappresentano, da un punto di vista economico, una libera aggregazione tra imprese con l’obiettivo di accrescere la loro competitività e innovatività. Gli strumenti giuridici utilizzati dalle imprese per dare vita a tali aggregazioni erano finora rappresentati dal contratto di società o di consorzio, dall’A.T.I., R.T.I., dalla joint venture, dal contratto di franchising, ecc..

Con la legge n. 33/2009 viene disciplinato un nuovo strumento giuridico: il contratto di rete di imprese.
Da un punto di vista economico le reti continuano a essere una libera aggregazione di imprese, ma sul piano giuridico è formalmente disciplinato il contratto attraverso cui è possibile costituire tali aggregazioni e gli obiettivi che con esse si possono realizzare.

Con successivi interventi normativi nazionali si è provveduto ad estendere l’ambito di applicazione del “contratto di rete” a tutte le forme di organizzazione dell’attività imprenditoriale (imprenditori persone fisiche, società di persone e di capitali, ecc.). Inoltre, è stata disciplinata la responsabilità verso i terzi delle reti e attribuita alla rete autonomia patrimoniale perfetta.

L’ultima modifica alla normativa sul “contratto” di rete ha reso facoltativa l’istituzione del fondo patrimoniale, prima obbligatoria per la costituzione di una rete. Inoltre, è stata prevista una rilevante novità dal punto di vista fiscale: “una quota degli utili dell’esercizio destinati […] al fondo patrimoniale comune […]” potranno non concorrere alla formazione del reddito d’impresa e, sostanzialmente, costituire un beneficio fiscale per le imprese partecipanti alla rete
Per accedere all’agevolazione fiscale in questione i contratti di rete devono essere “asseverati”.
Attualmente e fino al 22 agosto sarà possibile per le reti di impresa iscriversi alla fase di preistruttoria, inviando la documentazione necessaria ai fini dell'asseverazione a RetInsieme, la società costituita da RetImpresa, l’Agenzia di Confindustria per le Reti d’Impresa.

Le imprese socie interessate ad avere maggiori informazioni sul Contratto di Rete possono contattare le Associazioni Provinciali degli Industriali.
 

torna all'elenco delle notizie


Confidi Sardegna S.c.p.a | p.iva/c.f 00506150929 | CCIAA Cagliari 85513 | Reg. Imprese Cagliari 00506150929
09124 Cagliari - piazza Deffenu,9 | tel 070.67122 (4 linee r.a.) | fax 070.668283 | e-mail info@confidisardegna.it | www.confidisardegna.it